Posa della prima pietra del “Monumento al Marinaio d’Italia”, Piazza Bainsizza - Roma

21 luglio 2021

Presenti l’on. Fabiana Dadone Ministro per le Politiche Giovanili, il sen. Stefania Pucciarelli Sottosegretario di Stato alla Difesa, la Sindaca di Roma Virginia Raggi, il dott. Paolo Vicchiarello della Struttura di Missione, l’amm. Giuseppe Cavo Dragone Capo di Stato Maggiore della Marina, l’amm. Pierluigi Rosati Presidente dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia ed una rappresentanza dei ragazzi dell’Istituto Nautico Colonna” Roma/Anzio.

Il Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone con la Sindaca di Roma Capitale avv. Virginia Raggi e il Capo di Stato Maggiore della Marina Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone

Nelle parole del Ministro il senso e lo spirito dell’iniziativa:

“Una volta marinaio, marinaio per sempre” questo il motto della Associazione Nazionale Marinai d’Italia che oggi più che mai appresenta lo spirito di questa importante giornata. La vocazione marinara rappresenta, forse più di altre, la vocazione giovanile per eccellenza. La volontà indomita di scoprire cosa c’è all’orizzonte, di spingersi oltre e di solcare i mari verso mete sconosciute ha da sempre mosso lo spirito avventuriero delle giovani generazioni”.

Firma della pergamena per la posa della prima pietra

“Importante il segnale offerto dall’Amministrazione Comunale che ha permesso che anche Roma, finalmente, abbia il suo monumento ai Marinai d’Italia”

“Questo luogo ricorderà i marinai di ogni ordine e grado caduti in servizio compiendo il loro dovere, nelle molteplici operazioni in terra e in mare; è impossibile in questa circostanza non rivolgere a tutti loro in servizio e in congedo l’ammirazione e la gratitudine di tutte le istituzioni.
Alla Marina, e ad ogni marinaio, militare e civile, va il ringraziamento sincero per l’opera condotta in mare soprattutto nei frangenti drammatici di cui siamo testimoni da diversi anni a questa parte, per salvare le vite di chi, pur di scappare da fame, miseria, guerre e dittature si lancia in viaggi tragici, spesso mortali, che ci riportano alla memoria vividamente il ricordo di quando eravamo noi italiani a sfidare il mare, le intemperie, lo sciacallaggio in cerca di accoglienza, solidarietà, un lavoro.”

Il Ministro per le Politiche Giovanili Fabiana Dadone con il Presidente dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia Ammiraglio Pierluigi Rosati e il Coordinatore della Struttura di Missione per gli Anniversari dott. Paolo Vicchiarello


L’ancora, che sarà un elemento principale del monumento, mi ha sempre dato l’immagine della stabilità, della sicurezza e questo mi convince ancor più che le nuove generazioni di giovani e giovanissimi sapranno essere l’ancora nel mondo per aprirsi al futuro coltivando la cultura della memoria che oggi più che mai è alle basi per la rinascita culturale e sociale del paese.”

Torna all'inizio del contenuto